Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico

Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico

Avete chiesto al vostro fotografo di realizzare un trash the dress?

Spesso il matrimonio è visto come una cerimonia seriosa, in cui l’etichetta detta ogni regola, ma da qualche anno a questa parte la tendenza è di rendere questo giorno speciale sempre più gioioso. Una vera festa, in cui la parola divertimento sia il centro di ogni attività.

Allo stesso tempo è necessario non eccedere, trasformando questo evento in una piccola festa delle esagerazioni, perché il matrimonio è un momento importante e sacro per la coppia e la loro famiglia.

trash the dress pozzanghera

Proprio per questo è nata una nuova moda che consente alla coppia di dare libero sfogo alle proprie fantasie in un momento successivo al matrimonio, attraverso un servizio fotografico molto particolare: il trash the dress. Questa moda – neanche a dirlo – americana consiste nel recuperare gli abiti da sposa e da sposo nei giorni successivi alla cerimonia per realizzare un bizzarro servizio fotografico in cui sciuparli e dare sfogo alle proprie fantasie per realizzare degli scatti memorabili da conservare nel proprio album dei ricordi.

Le possibilità sono infinite, gli unici limiti sono la creatività degli sposi e del fotografo.

Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico
Trash the dress coloratissimo

Una delle mode più divertenti per il trash the dress è di utilizzare i colori per scattare foto che dimostrino la propria personalità stravagante e spensierata. Versarsi la vernice di vari colori addosso o utilizzarla per fare dei disegni divertenti sugli abiti e sulle parti scoperte del corpo è il primo passo, ma ricordiamoci sempre che l’oggetto del servizio fotografico sono una coppia di sposi e il loro amore, qualche bacio sarà inevitabile come anche tanti bellissimi sguardi e sorrisi di complicità.

Trash the dress 2
La domanda che soprattutto le ragazze si staranno facendo è:

come si può pensare di rovinare il proprio bellissimo abito nuziale con sostanze coloranti?

Il segreto è una particolare vernice o polvere lavabile, che i fotografi conoscono bene, perché si utilizzano in molte altre occasioni e faranno sì che dopo un passaggio in lavanderia il vostro abito rimanga perfetto.

Un trash the dress in mezzo alla natura

Stropicciare il proprio abito in mezzo alla natura è da veri temerari e per farlo è necessario mettersi in contatto con un fotografo di grande esperienza. Dovrà avere voglia di sfogare la propria tecnica in luoghi straordinari che non sono per nulla simili a una semplice sala ricevimenti o una chiesa, per quanto queste ultime possano essere allestite con grande originalità e attenzione.

Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico 3
La natura mostra il suo lato più spettacolare
tra spiagge, boschi, rilievi rocciosi e corsi d’acqua: i set ideali per questo tipo di servizio fotografico. Le foto subacquee hanno uno stile cinematografico e assolutamente romantico, ma per sfruttare la spettacolarità dell’acqua la scelta più interessante sono le cascate.

Per fare qualcosa di veramente folle invece, vi consigliamo di aspettare le prime piogge, di individuare una campagna e divertirvi tra le pozzanghere.

Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico 4

Anche in questo caso, una lavata e una stirata agli abiti li renderà come nuovi.

Il trash the dress urbano

Questo tipo di attività, rivolta alle coppie e al romanticismo, può anche assumere una sfumatura più urban, ambientando il set tra i vicoli della propria città, tra vecchi fabbricati industriali o vicino a murales hip hop. Stropicciarsi un po’ davanti a questo tipo di scenario è nelle corde di una coppia dal forte carattere, amante della strada, e renderà i propri ricordi indimenticabili ma vicini alle abitudini di tutti i giorni.

Trash the dress Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico 7 

Una folle moda, non solo per le coppie

Dopo avervi raccontato solo tre dei possibili scenari per realizzare il proprio trash the dress, la tentazione sarebbe quella di continuare a rovistare tra le idee più stravaganti per trovare le combinazioni più particolari e divertenti, ma è necessario che sia la coppia a decidere in base alla propria personalità il giusto modo.
 
L’unica ed ulteriore stranezza che è necessario citare a questo punto viene dall’utilizzo di questa moda in altre occasioni speciali della vita di una persona, per la gioia dei fotografi che potranno dare vita a idee artistiche fotografando soggetti in contesti e pose fuori dal comune. Il trash the dress più particolare viene realizzato da alcune spose sfortunate che, per celebrare il proprio divorzio, immortalano, per ricordarlo per sempre, il momento in cui distruggono definitivamente il proprio abito nuziale, come ad esorcizzare qualcosa che è andato storto.

Noi, però, vi auguriamo di non dover mai realizzare un servizio fotografico di questo tipo!

Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico 19

Per concludere

Nel realizzare un servizio fotografico trash the dress sarà inevitabile sentirsi un po’ impacciati all’inizio, perché non capita tutti i giorni di posare per foto eccentriche. Succederà però che in pochi minuti e col fotografo giusto si coglierà il carattere fanciullesco e giocoso di questa strana usanza, e il risultato sarà un album dei ricordi eccezionale e diverso da tutti gli altri.

Trash the dress: l’ultima moda per il servizio fotografico 11